Franco Vanni “La regola del lupo”

vanni.jpegicona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2Dopo quello di Kellan, secondo omicidio di un ricco rampollo per il simpatico cronista Steno Molteni, sempre più somigliante al suo autore, che nel frattempo, e parlo di Steno e non dell’autore, ha cambiato donna ma non abitudini.

Questa volta dalla luccicante e trasgressiva Milano by night ci traferiamo sulle quiete e insidiose rive del lago di Como da dove proviene il protagonista e da dove in fondo non è mai voluto venire via.

Perché due colpi di pistola, e per di più sparati da due revolver diversi, hanno ucciso l’odioso Filippo Corti sulla sua barca? Continua a leggere

Annunci

Franco Vanni “Il caso Kellan”

vann.jpgFranco Vanni è un giornalista di cronaca giudiziaria non nuovo al romanzo “giallo” visto che già tre anni fa aveva pubblicato Il Clima ideale, premiato come miglior esordio al festival di genere.

Anche il protagonista del caso Kellan è un giovane cronista che lavora a Milano, si chiama Steno, viene dalla provincia del lago, e sbarca il lunario vivendo in una piccola pensione che lo ospita gratuitamente in cambio di qualche serata al bar dell’albergo, dove Steno prepara apprezzati cocktail, sua seconda passione dopo quella delle auto. Anzi terza, visto che da belloccio ancora single, come si usa oggi definire le persone non sentimentalmente impegnate, esercita un certo fascino sulle donne che lui ricambia con nutrito fervore. Continua a leggere