Mickey Spillane “Ti ucciderò”

Mike Hammer è un personaggio truculento, che fa giustizia da solo (“La polizia non mi interessa affatto. Se c’è qualcuno che vi sospetta, sono io. E sono solo io che conto, perchè, quando riesco a trovare chi è stato, quello è morto. E muore anche se non riesco a provarlo. Anzi, non c’è nemmeno bisogno che sia profondamente convinto. Bastano pochi indizi a vostro carico, e tocca a voi. Prima di riuscire, può darsi che debba fare fuori un mucchio di individui sudici come voi, ma potete scommettere che uno di loro sarà quello che cerco; quanto agli altri …. scalogna!”), pensa che “l’istinto sociale della donna è dipendere da un uomo” e che “mia moglie non deve lavorare. Voglio che stia a casa, dove so di poterla sempre trovare”, chiama la sua donna “gallinella”, i neri “negri” e questi gli rispondono chiamandolo “padrone”.

Continua a leggere

Annunci