Garth Greenwell “Tutto ciò che ti appartiene”

gg.pngicona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-mezzoasinoQuesto è un autore da tenere d’occhio.

Un professore americano che insegna in una prestigiosa Università a Sofia, Bulgaria (altro non ci dice di sé) incontra in un sordido bagno pubblico frequentato da gay Mitko, un vorace ragazzo affamato di tutto, avente però una sua particolare grazia, che ad esempio dimostra con una singolare cura e attenzione per la propria persona.

Il rapporto, pur mantenendosi fondamentalmente mercenario, assume una certa intensità.

Mitko, bugiardo e dalla salute malferma, va, viene, torna, invariabilmente finisce per chiedere soldi e si incattivisce se non li ottiene.

Continua a leggere

Annunci