Lisa Ginzburg “Spietati i mansueti”

icona-voto-asino2icona-voto-asinoicona-voto-asinoicona-voto-asinoChe siano benedetti, e sopratutto sopravvivano, i piccoli editori. Gaffi ha sede a Roma, ha un catalogo di autori per la maggior parte a me sconosciuti, ma gli sono grato per aver pubblicato questo che a me sembra un piccolo gioiello nel suo genere, quello del racconto, che viene spesso trascurato.
Lisa Ginzburg è una scrittrice italiana che vive da diversi anni a Parigi, perché ama quella città e un po’ anche per scrollarsi di dosso l’ombra di una famiglia piuttosto ingombrante (è figlia di Carlo e nipote di Leone e Natalia, mica poco!). A Parigi sono ambientati quattro dei cinque racconti, l’ultimo invece a Roma, e comunque un po’ d’Italia c’è anche in un altro. Ma si vede che Parigi per la Ginzburg è una scelta di vita, perché la città è una vera co-protagonista e illumina ogni pagina.

Continua a leggere