Paolo Di Paolo “Dove eravate tutti”

Il professor Tramontana, severo e compassato docente di liceo, poco dopo il suo pensionamento investe in automobile davanti alla scuola dove ha insegnato il suo ex-alunno Marangoni Thomas, col quale sembra avesse avuto un difficile rapporto. C’è il forte dubbio che lo abbia fatto apposta. La cosa è ulteriormente aggravata dal fatto che Marangoni Thomas (così il ragazzo viene rigorosamente chiamato nel corso di tutto il romanzo, almeno fino al punto in cui sono arrivato a leggerlo)  intratteneva una più che amichevole relazione proprio con la figlia del professore, che ovviamente la storia dell’investimento la prende abbastanza male.

Continua a leggere