Stephen Chbosky “Il ragazzo di parete”

ch.jpgicona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2Charlie è un adolescente della classe media americana. Ha un fratello-idolo maggiore, campione di football in erba, una sorella con la quale non si pensano troppo, due genitori che sono delle brave persone; ma soprattutto ha due amici un po’ più grandi di lui, Patrick e, ancora più importante,  la di lui sorella Sam, della quale è innamorato ma alla quale si impedisce di “pensare in quel modo“, ossia in modo vagamente sessuale, autocensurandosi.

Il libro consiste esclusivamente in una serie di lettere che Charlie scrive a un misterioso amico, e nelle quali gli racconta di lui e della sua vita. Continua a leggere