Willa Cather “La mia Antonia”

caticona-voto-asino2icona-voto-asino2Quando sento uno scrittore parlare bene di un vecchio libro presumo lo faccia disinteressatamente e quindi tendo a fidarmi, specie quando a ciò si aggiunge il gusto della scoperta di un autore che non conosco.

Willa Cather è una scrittrice statunitense vissuta a cavallo fra l’800 e il ‘900 che racconta la dura vita di famiglie contadine emigrate dall’Europa per fondare nelle grandi praterie dell’ovest delle fattorie che contendevano palmo a palmo, fra torride estati e gelidi inverni, pezzi di terra fertilissima a una natura selvaggia e potente.

Questa è esattamente la storia della famiglia di Antonia, di origine boema. Arrivano in questo posto di cui non sanno nulla senza conoscere una parola di inglese e con tutti i soldi che sono riusciti a racimolare per cercare una nuova vita. Continua a leggere