Gianni Biondillo “Con la morte nel cuore”

bio.pngLo scambio termico fra l’imboccatura metallica della pistola e la tempia sudata di Lanza aveva ormai raggiunto, per il noto principio termodinamico, un punto di equilibrio tale da permettere al malcapitato di evitare pensieri oziosi sull’argomento, offrendogli così l’opportunità di concentrarsi con più rigore sull’imminente stato entropico che avrebbe raggiunto da lì a poco“.

Quando ho letto questo incipit mi sono raddrizzato sulla poltrona: vuoi vedere che per caso (il caso era rappresentato da “Tempo di Libri” dove per pochi minuti avevo ascoltato Biondillo, trovandolo simpatico) ho pescato uno veramente forte?

Continua a leggere

Annunci