Pelham G. Wodehouse “Love among the chickens”

Jeremy Garnet, giovane scrittore di insicuro successo, mentre è alle prese con problemi di ispirazione, viene travolto dal vulcanico quanto scervellato Ukridge, un suo vecchio conoscente, che lo coinvolge di imperio in una strampalatissima impresa imperniata sull’allevamento di polli, dei quali entrambi non sanno assolutamente nulla.

Mentre viaggia in treno verso la sede che Uckridge ha scelto per l’allevamento, si trova seduto davanti alla dolce Phyllis della quale si innamora seduta stante, anche perché la ragazza, inaspettatamente, ha in mano una copia del suo unico libro finora pubblicato (sul quale ovviamente, si produrrà del tutto inconsapevolmente in giudizi non molto lusinghieri).

Parte di qui una funambolica quanto esilarante vicenda, che viene maledettamente complicata dal fatto che il padre della ragazza, un intransigente e permalosissimo professore irlandese, viene inconsapevolmente mandato su tutte le furie dal disastroso Uckridge.

Il povero Garnet, che sa che senza il consenso del padre mai potrà coronare il suo sogno d’amore con Phyllis, non sa cosa fare; gli viene allora in mente una pensata, degna del miglior Wodehouse, che riuscirebbe a meraviglia se non fosse per un maledetto impiccione. Ma nella mala parata Garnet rivela insospettabili doti… Non possono mancare zie e zii onnipotenti.

Davvero W. non tradisce mai, e coi suoi racconti strampalati, un po’ lunari, pieni di fantasia e di umorismo sopraffino, ti porta con elegante prosa in un mondo gentile e sorridente, in cui nessuno si fa mai male, e che ti piacerebbe tanto esistesse davvero.

Poronga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...