Jerome K. Jerome “Tre uomini in barca”

Tre giovani buontemponi e nullafacenti iniziano un viaggio in barca sul Tamigi, accompagnati da un cagnolino. Jerome ne narra le piccole avventure e disavventure, divagando con altri episodi umoristici.

Mi sono decisamente annoiato: fra continue bevute e mangiate il racconto mi è sembrato piatto e banale, e condito dal classico “spirito di patate”. Anche l’episodio che poi ho appreso essere il più famoso del libro, ossia la descrizione dei disastri combinati da uno zio tanto saccente quanto maldestro per appendere un quadro (storto), non l’avrei neppure notato.

Resta per me è un vero mistero come questo romanzo, che ho trovato così modesto, e che ho chiuso senza rimpianti dopo una cinquantina di pagine, sia diventato se non uno dei classici della letteratura mondiale, certamente uno dei libri più famosi e di successo.

Poronga

One thought on “Jerome K. Jerome “Tre uomini in barca”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...