Kiran Millwood Hargrave “Vardo, dopo la tempesta”

“Vardo, dopo la tempesta” è la storia di un cacciatore di streghe. E’ un romanzo ovviamente molto oscuro ed inquietante, perché ci mostra senza mezzi termini la ferocia e la perversione di questa caccia ambientata nel XVII secolo, nel nord della Finlandia.

Inizialmente si prova ribrezzo e repulsione per quel secolo oscuro, ma riflettendoci un po’, ci viene da dire che fino a quando qualcuno, in ogni tempo, deciderà di inseguire, cacciare e condannare qualcun altro soltanto perché è diverso, i cacciatori di streghe saranno ancora tra noi. Con il loro odio, la loro meschinità, la loro codardia e, in fondo, con la loro atavica e fragile insicurezza di benpensanti.

Non voglio dire che la situazione nel mondo odierno sia uguale a quella del XVII secolo, in effetti cambiamenti fortunatamente vi sono stati, ma ricordiamoci che anche nel nostro civile mondo contemporaneo si sono verificate e si verificano nefasti episodi che molto hanno a che fare con questo drammatico tema.

Il romanzo però, non è solo  questo, fortunatamente  è anche un ode all’amore, istintivo ed appassionato, che può sbocciare anche in circostanze estreme, di estremo dolore ed estremo dramma. Un amore che può essere anche fugace, fatto anche di un solo magico momento, ma così intenso e profondo, che può giustificare l’esistenza di una vita intera.

Vorrei dirvi come sempre: “Da leggere”…e penso che lo sia, ma ci vuole coraggio perché questo libro è una ferita aperta.

Si tratta di un romanzo storico, i cui personaggi sono inventati, ma alcuni riferimenti purtroppo corrispondono ad una cruda realtà.

Il re Cristiano decretò veramente l’apertura alla caccia alle streghe, vi fu realmente la sua  determinazione nel perseguitare i Lapponi, il responsabile in capo dei fatti di Vardo è un personaggio realmente esistito e la maledetta tempesta vi fu davvero e fu un ottima scusa. Molte cosiddette streghe furono arse vive.

Mr. Maturin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...