Fëdor Dostoevskij “L’adolescente”

Dei grandi romanzi di D. questo è il meno noto e ho scoperto che la ragione c’è, essendo di gran lunga il meno riuscito.

Arkadij Dologorukij, il protagonista, è il figlio illegittimo del possidente Andrej Versilov, un uomo dalla doppia personalità, talora mite ed empatico, talaltra prepotente ed amorale, e di Sofia Andreevna, donna mite e rassegnata, sedotta da Versilov , ma che mai perderà il rapporto con il marito, Makar Ivanovic, che simboleggia l’umiltà, bontà e semplice quanto profonda saggezza del popolo russo.

Arkadij ha 18 anni, ma è ancora una specie di adolescente. Quasi ossessionato dalla sua origine, reca in sé profondi i segni dell’abbandono subito durante l’infanzia (sembra quasi la versione dostoevskijana di Davide Copperfield). Racconta in uno stato di perenne malumore, e di sé dice: “sono diffidente, cupo e poco comunicativo”. Medita una sua “rivincita” sulle ingiustizie e sulle sofferenze subite, tanto cervellotica quanto ingenua, che alterna a stati di febbrile cupio dissolvi.

Altra figura chiave del romanzo è la bellissima Katerina Nikolaevna, di cui tanto Arkadij che il padre Versilov si invaghiscono in modo totale ed irresistibile. Si aggiungono una pletora di personaggi e accadimenti vari, fra ricatti e intrighi, di cui sono protagonisti in modo particolare Liza, la sorella di Arkadij rimasta incinta di un signorotto dagli illeciti maneggi e che fa una brutta fine, e Anna, la figlia legittima di Versilov, e quindi sorellastra di Arkadij, che vuole sposare un anziano principe.

Un romanzo totalmente dostoevskijano in cui ricorrono molti suoi temi e personaggi caratteristici, presenti nelle sue altre opere, e ripresi con ben altra efficacia soprattutto nel suo ultimo e secondo me più grande capolavoro, ossia “I fratelli Karamazov”. Detto questo il romanzo mi è sembrato abbastanza nebuloso, anzi a dirla tutta proprio confuso, e solo raramente e mai appieno raggiunge le vette narrative delle altre grandi opere di D.

Poronga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...