Marilynne Robinson “Gilead”

Il Reverendo ultrasettantenne John Ames, che sente vicina la fine della sua vita, scrive una lunga lettera al figlio di sette anni, che occupa l’intero romanzo, e che rappresenta una sorta di testamento spirituale.

Sia il padre che il nonno di John Ames erano a loro volta pastori, non ho capito bene di quale confessione religiosa, e nella religione si è svolta praticamente tutta la sua vita. A proposito delle Sacre Scritture per esempio racconta: “Non le ho mai sapute  come mio padre, o il padre di mio padre. Però le conosco abbastanza bene. Di certo dovrei. Quando ero più piccolo di quanto sei tu adesso, mio padre mi dava un cent ogni volta che imparavo cinque versetti ed ero in grado di ripeterli senza errore. Poi recitava un versetto sfidandomi a dire il successivo. Eravamo capaci di continuare così all’infinito“.

Il pensiero religioso è presente in tutti gli atti e in tutti i momenti della vita -Ames conserva interi bauli contenenti i suoi sermoni, che non si decide né a consultare né a eliminare- e rappresenta costante impegno e consolazione (e oppressione?).

Dico francamente che questo libro ha finito per annoiarmi e quindi giunto un poco oltre alla metà l’ho abbandonato. L’unica parte che ho trovato davvero riuscita è il racconto del viaggio compiuto da John, allora ragazzo, insieme al padre, alla ricerca della tomba del nonno, antischiavista della prima ora e  che a un certo punto aveva abbandonato tutto e tutti per una specie di pellegrinaggio spirituale.

Premio Pulitzer 2005.

Poronga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...