William Trevor “Il viaggio di Felicia”

trevoricona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2Felicia ha 17 anni. Vive in un piccolo centro in Irlanda entro una famiglia dalle forti tradizioni nazionaliste assieme un rigido padre, cui forse la dedizione alla causa dell’indipendenza ha tolto umanità e comprensione, ed ai fratelli, precocemente sfiancati dal lavoro, credo in miniera. La madre è morta quando era piccola.

La vita di Felicia ha poco o nulla di bello, fino a quando non incontra uno svelto giovanotto col quale amoreggia e che la mette incinta, per poi sparire.

Felicia è anche una ragazza molto ingenua: parte con due sporte e pochi soldi, che sono tutto il suo avere, alla ricerca del ragazzo, che non le ha lasciato alcun recapito ma solo la vaga informazione secondo cui lavorerebbe in una città vicina come magazziniere in una impresa che produce falciatrici.

Nella sua patetica ricerca incontra un singolare signore di mezza età, il corpulento, furbo e inquietante signor Hilditch,  che conduce una vita apparentemente rispettabile nella totale solitudine di scapolo, interrotta solo da saltuarie e segretissime amicizie con giovani e vulnerabili ragazze. Ahi ahi  …

Un libro triste e cupo ma ben costruito e ben scritto, con una sincera e seria partecipazione umana alle vicende di tutti i suoi protagonisti.

Poronga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...