Cecilia Ferrari “Ottonari psicoanalitici. Filastrocche semiserie sulla psicoanalisi”

ottonicona-voto-asinoicona-voto-asinoicona-voto-asinoConosco Cecilia da quando era una ragguardevole personcina di sei anni, allorché divenne l’amica del cuore di mia figlia Giulia. Insieme le ho viste diventare adolescenti, ragazze, donne e infine, senza neppure chiedermi il permesso, madri.

Quindi questa non è, non può, non vuole essere una recensione imparziale.

Le due sunnominate a un certo punto hanno incominciato a comunicare sui soggetti più vari tramite filastrocche, presto contagiando il loro gruppo di amiche. Dai e dai sono diventate piuttosto bravine.

Diventata psicanalista, Cecilia ha avuto la bella idea di utilizzare le sue capacità di rimatrice e quelle di appassionata musicista per scrivere questo libretto, composto da circa una ventina di filastrocche che affrontano in modo, per l’appunto, semiserio, i più nodali temi della psicoanalisi.

Sul contenuto scientifico non saprei dire: in vita mia credo di aver letto solo, ma con diletto, “L’interpretazione dei sogni”, e ho l’impressione che come paziente indurrei parecchi strizzacervelli a cambiare lavoro. Però queste poesiole sono, oltreché insolite assai, decisamente piacevoli e divertenti, a maggior ragione per chi conosca qualcosa della materia. Ogni filastrocca è corredata da una bella illustrazione di Giovanna Caricato.

Una strenna ideale per Natale.

Poronga

2 thoughts on “Cecilia Ferrari “Ottonari psicoanalitici. Filastrocche semiserie sulla psicoanalisi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...