Maylis De Kerangal “Lampedusa”

download (3)icona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-mezzoasinoÈ notte fonda: una donna sola in cucina, beve un caffè e legge un giornale quando dalla radio le arriva la notizia dell’ennesimo naufragio di un barcone proveniente dalla Libia: 300 morti.
In un’atmosfera quasi onirica le notizie si intrecciano con le immagini di Burt Lancaster nei film “Il gattopardo” e “Un uomo a nudo”.
Mi è parso un esercizio virtuosistico che mi ha lasciato freddino, anche se si intravedono le qualità letterarie poi riversate nel bellissimo “Riparare i viventi”, già recensito.
Poronga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...