Paolo Giordano “Divorare il cielo”

giord.jpgicona-voto-asino2icona-voto-mezzoasinoTeresa, che vive a Torino, passa parte delle vacanze nella masseria pugliese di famiglia. Qui, in occasione di una loro bravata, conosce tre ragazzi del luogo. Questo incontro le cambierà la vita, al punto da determinarla a vivere lì, trasformandosi in una sorta di contadina dalla forte coscienza ecologista.

Attraversano il romanzo un amore forte e un po’ primitivo, la vicinanza con una specie di setta religiosa raggruppata attorno a un guru che crede nella reincarnazione, il desiderio di un figlio che non viene, una oscura relazione fra i tre ragazzi e una ragazza dall’improbabile nome, la vita in una quasi comune agricola, l’impegno ecologista super-militante e che sfocia in immane tragedia. Anche il finale, non meno tragico, mi è sembrato forzato ed esageratamente simbolico, e quindi poco riuscito.

Allo stesso modo Bern, il grande amore di Teresa, che dovrebbe essere il personaggio più magnetico e catalizzatore del romanzo, mi è sembrato dal punto di vista narrativo,  più enunciato che realizzato.

Paolo Giordano è uno scrittore bravo e serio ma questo lavoro, fra tutti i suoi che ho letto, è quello che largamente mi ha convinto meno. Non ho neanche bene capito quale sia il senso complessivo del libro, in cui circola una specie di febbrile  fanatismo dei suoi personaggi, e che mi sembra dominato da una opprimente cupezza.

Poronga

3 thoughts on “Paolo Giordano “Divorare il cielo”

  1. Caro Poronga,
    potresti indicarmi per favore quali sono i libri che ti sono piaciuto, così ci riprovo… io ho letto solo “la solitudine dei numeri primi” e ne ho un ricordo come di una presa in giro
    Silver3

  2. A me la “Solitudine” non era dispiaciuta affatto, in particolar modo i primi due capitoli che trovai molto belli.
    Altri due libri di Giordano che mi sono piaciuti di più, specie “Il corpo umano” li trovate recensiti sul sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...