Axel Munthe “La storia di San Michele”

municona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-asino2icona-voto-mezzoasinoUn viaggio a Capri, una visita a una villa bianca in cima all’interminabile scala in pietra che porta dalla marina al villaggio di Anacapri e l’acquisto di un libro, per lenire il dolore del distacco.
E così, dopo avere ammirato a bocca aperta Villa San Michele, ecco dispiegarsi la storia della vita di colui che l’ha voluta, ideata, disegnata, costruita e riempita di opere d’arte.
Axel Munthe, personaggio del secolo scorso dalla vita ricca e avventurosa, svedese, medico di successo, innamorato di Capri, della bellezza, dell’innocenza degli animali. Un uomo “buono come il mare”, un idealista che pur conosceva le arti del mondo,  nonché scrittore talentuoso e ironico.


A volte, come dice anche, con il giovane Holden, il nostro Poronga, a volte quando si chiude un libro, si prova il desiderio di poter conoscere di persona chi l’ha scritto. Mai come questa volta ho provato tanta nostalgia al pensiero che tale privilegio non mi fosse dato.

Consigliato a tutti coloro che amano gli animali. Consigliato a chi crede ancora nella bontà. Consigliato a chi piace sorridere delle follie degli uomini e a chi non ama prendersi troppo sul serio.

la signora nilsson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...