Sarah Bakewell “Montaigne – L’arte di vivere”

mon.png“Il Professore”, il mio caro amico di una vita, filosofo e uno dei più grandi studiosi di Montaigne, mi ha talmente affascinato con le sue continue citazioni e riferimenti al Grande Personaggio, che mi sono deciso a comprare questo libro convinto, digiuno come sono di studi e competenze filosofiche, di trovarmi di fronte a un testo non affrontabile se non a prezzo di continui rimandi ad altri testi, come spesso accade in questi casi.

Tutt’altro! La scrittura di Sarah Bakewell è fluida, elegante, comprensibile e precisa, come un romanzo, mi ha ricordato, mutatis mutandis, Carlo Rovelli, in “La realtà non è quella che appare”.

Il personaggio Montaigne ne balza fuori in tutta la sua possanza fin dalle prime righe, e non si tratta di un filosofo-filosofo, ma di un filosofo-uomo, in cui la capacità di filosofare è figlia del suo modo di vivere, a sua volta figlie delle sue riflessioni.  Attraverso venti capitoli che si leggono tutto d’un fiato, l’Autrice ci presenta venti risposte di Montaigne alla piccola domanda “Come vivere?”.  Non dico che a me abbia cambiato la vita, ma qualche piccola riflessione, e non irrilevante sul mio modo di vivere me l’ha fatta fare.  A me non capita quasi mai di rileggere un libro, ebbene questo “l’arte di vivere” ho iniziato a rileggerlo con grande gioia, e … me lo tengo per l’estate.

Grazie al “Professore”, grazie a Montaigne e grazie a Sarah.

Silver3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...