Dino Battaglia “Maupassant”

mau.pngEbbene si, sto infrangendo un tabù: sto per recensire un fumetto sull’Asino.

Si tratta di una raccolta di storie apparse su Linus negli anni 70, ora pubblicate da NPE.

Sono tavole a fumetti tratte dai racconti di Guy de Maupassant riguardanti la guerra franco-prussiana del 1870. Sono storie forti e drammatiche, soprattutto perché viste da chi aveva perso ed era stato invaso.

La profondità del contenuto è garantita dall’autore da cui tutto è tratto, la trasposizione del testo a fumetti è molto azzeccata: sintetica quanto basta da non impoverire l’originale. Ma ciò che da valore a tutto è la grafica: sorprendente.

Battaglia ci offre immagini perfette, dosando i dettagli con grande sapienza: in alcuni visi o anche in molti paesaggi possiamo trovare dettagli infinitesimali che sono funzionali a creare un intenso realismo. In altre situazioni le immagini non tralasciano soltanto qualche particolare, ma lo eliminano del tutto. Appaiono zone di bianco assoluto intoccate dalla penna, oppure zone d’ombra, assolutamente insondabili. Vi sono luoghi dove l’attenzione si sofferma sull’analisi ed altre su cui prevale la sintesi. E poi vi sono i chiaroscuri, ottenuti da spugnature molto efficaci ed evocative.

Ne risultano immagini “originalmente” realistiche, dove la realtà si concentra ove “deve” concentrarsi e si perde nel resto, dove è necessario soltanto regalarci una emozione. L’occhio dell’autore diventa un obbiettivo e seleziona solo ciò che conta.

La composizione dell’immagine è impeccabile, sapiente come quella del fotografo di talento, perché sa rivelare l’istantaneità di un momento colto nel succedersi della visione cinetica.

La sensazione finale è appagante e strana. Guardando i disegni di Battaglia, si ha l’impressione di averli già visti, come se fossero dei ricordi già presenti nella nostra mente e nei nostri sogni. Non riesco a spiegarmi bene il perché, è come se facessero parte di un bagaglio culturale consolidato dentro di noi da una cultura antica e famigliare.

Da leggere, ma soprattutto da sfogliare, godendone l’incanto.

Mr. Maturin

Se desideri acquistare questo libro, puoi cliccare questo link: Maupassant

3 thoughts on “Dino Battaglia “Maupassant”

  1. Piccola tirata d’orecchi a Mr. Maturin: oltre un anno fa, il 3 marzo 2016, Kurtz aveva già recensito un fumetto, e precisamente ” Valzer con Bashir “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...