Marco Presta “Un calcio in bocca fa miracoli”

pre.pngMi è stato regalato da un’amica per allietarmi durante un breve periodo di convalescenza.

Non conoscevo Marco Presta né avevo mai seguito la sua trasmissione “il ruggito del coniglio”; considerando poi il titolo e stante il giudizio “super” della Littizzetto che campeggiava  sul retro della copertina mi aspettavo un libro “irriverente” e niente più.
Invece, è risultato ben di più.
Di solito il politicamente scorretto è altrettanto prevediibile quanto il politicamente corretto.
Mi sembra che a Presta venga, invece, piuttosto naturale imboccare spesso  una terza via, in cui corretto e scorretto si mischiano insieme, in un amalgama del tutto “personalizzato”, a cui il lettore non aveva pensato.
Ne viene fuori un racconto in cui si intrecciano storie e spezzoni di storie che fanno sorridere, ridere, anche pensare e, sopratutto, all’inizio non si capisce dove vadano a parare, per poi sorprenderti con un finale che non ti attendevi,
Insomma, leggetelo e poi fatemi sapere se vi è piaciuto !
Zaratustra

One thought on “Marco Presta “Un calcio in bocca fa miracoli”

  1. Il protagonista di questo romanzo è un vecchiaccio cinico e beffardo. Salvo qualche impennata, per esempio quando il protagonista descrive il suo unico amico talmente buono che “la sua presenza nella sala di un cinema obbliga il film a finire bene”, o quando parla di un tipo così ritardatario che “se ti invitava lui per le otto di sera a mangiare bistecche, alle sette la mucca era ancora viva”, non l’ho trovato particolarmente spassoso o di pregio.
    Però le ultime pagine sono veramente belle, in particolare il finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...