Ugo Riccarelli

riccE’ morto Ugo Riccarelli; oggi la stampa ne da larga eco, forse una tardiva riparazione per l’autore italiano, credo, più sottovalutato degli ultimi anni.
Io ho letto due suoi libri, entrambi bellissimi. “Il dolore perfetto” saga storico/familiare, forse il più bel romanzo nostrano del nuovo millennio, e “Le scarpe appese al cuore”, cronaca autobiografica di una malattia e di un trapianto, toccante, profonda e dalla eccezionale resa letteraria.
Dai titoli si capisce che i temi non sono certo allegri, ma Riccarelli, lontanissimo da ogni piagnisteo, li tratta con una grande sensibilità e padronanza, da gran scrittore.

Poronga

One thought on “Ugo Riccarelli

  1. anchio l’ho amato molto, soprautto per le scarpe appese al cuore.
    me lo aveva fatto conoscere Giuseppe (Cederna) di cui era amico.
    ci mancherà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...